Cristina Santini

Originaria di Gavorrano, inizio lo studio del clarinetto e del sax in giovane età, seguita dai maestri T. Barbieri e P. Bronzi.
Dopo le mie prime esperienze musicali locali, tra le quali la Zastava Orkestar, nel 2004 proseguo il mio percorso di studi a Bologna seguendo le lezioni di A. Ferrario, e dove, parallelamente ai miei studi in DAMS musicologia, ho l’opportunità di far parte di vari progetti jazz, trad e originali, tra i quali la Pangea Orchestra.
Il successivo viaggio in Spagna, nel 2010, mi permette di scoprire il teatro e di utilizzare la musica al servizio della scena. Dopo 4 anni di spettacoli e studio del sax come autodidatta, é chiara la mia voglia di riprendere lo studio della musica in maniera pura.
Seguo per 3 anni i corsi del conservatorio jazz di Montpellier (2015) diretto da Serge Lazarevitch, e varie masterclass, tra cui quelle di Cory Henry, Rick Margitza e Dave Liebman. Sono gli anni in cui ho integrato progetti musicali quali la Hitchen big band, la Banda Sonante (folk e tradizionale italiano) e creato il progetto Gradisca gadjo (settetto Balkan-jazz), ma anche in cui ho consolidato la mia esperienza didattica come insegnante di sax e clarinetto presso le MGA (Music Group Academy) e privatamente.
Attualmente il vento mi sta portando di nuovo alle origini, in terra maremmana, a vivere, imparare, creare..

Altre info

WordPress Cookie Plugin by Real Cookie Banner